Utility

Evento storico rievocativo – 60 th Anniversario Lancio e ascolto dello Sputnik 1 – il primo satellite artificiale nello Spazio 1957 – 2017

Siamo onorati di potere ricordare questo evento del 1957 di importanza mondiale che ha dato l’inizio all’era di esplorazioni Spaziali.

Lo Sputnik 1 e’ stato il primo satellite artificiale nella storia dell’umanita’ ad essere stato messo in orbita a cura della Unione Sovietica.

Consisteva in una sfera metallica di 58 cm del peso di circa 80 kg ed era equipaggiato di un doppio trasmettitore Radio con 4 antenne.Operava sulle frequenze di circa 40 MHz e 21 ( banda strategicamente scelta dimodoche’ tutti i Radioamatori nel mondo potessero confermare il successo URSS senza ombra di smentita ) MHz con una potenza di un paio di watt usando pencil tubes.I segnali audio che emetteva davano alcuni parametri fisici tipo temperatura ed altri oltreche’ telemetria.

L’evento rievocativo avra’ luogo a Tavarone SP ( locator JN44SH55wi ) con inaugurazione alle 9,30 ( local time – 07,30 UTC ) del giorno 2 settembre 2017 presso i locali della Ex Scuola/Biblioteca e verra’ posto nel cortile un modello di 5 metri del missile che lo spinse in orbita con effetti pirotecnici allo startup con audio commemorativo.Con noi il simpatico cantautore Genovese Paolo Traversa si esibira’ con suoi brani contestuali all’evento.Allestiremo anche una mostra con Radio vintage delle varie epoche dal 1910 al 1960 con un allestimento del 1928 della Mitica Tenda Rossa della Spedizione del Dirigibile Italia.Con noi l’amico telegrafista I2AZ e niente popo’ di meno che lo squisito nipote omonimo del radiotelegrafista della Tenda Rossa,Giuseppe Biagi che ricordera’ il nonno nell’avventurosa quando sfortunata spedizione al Polo Nord.

L’evento durera’ solo 2 giorni e cioe’ il 2 e 3 settembre 2017 ( sabato e domenica ).Con noi,al Museo di Cittadella in Alessandria,Giovanni Judica Cordiglia ( 85 years old – che con Achille ascoltarono per primi sia Sputnik che Juri Gagarin nel mondo ) e figlio,ascolteranno per primi i primi segnali inviati nell’etere sulla banda dei 15 metri.AIRE Piemonte e Valle d’Aosta sara’ lieta di dare risonanza contestuale all’evento,ai lavori meravigliosi fatti ed esposti al Museo di Cittadella del mitico Claudio Gilardenghi compresa una ricostruzione in scala 1:1 della sala Radio del Titanic funzionante perfettamente.

A Tavarone avremo stazioni attive in HF multioperatore nelle varie bande e nei vari modi col nominativo II1MIR ( scelto appositamente per onorare gli Scienziati Russi che per primi realizzarono anche la prima stazione spaziale internazionale e in segno di Pace nel mondo MIR = PACE ) per fare QSO nel mondo.Le conferme e lo scambio QSL avverra’ in modalita’ elettronica SOLO via email all’indirizzo ii1mirqso@gmail.com

Le trasmissioni avranno inizio circa alle ore 09,00 UTC del giorno 2 per terminare alle 15,00 UTC circa del giorno 3 settembre.

Sempre in Tavarone ( 600 m.s.l.m. ) un altra stazione speciale trasmettera’ in SINGLE WAY le trasmissioni audio dei segnali dello Sputnik1 contestualmente a un testo telegrafico a ricordo,modalita’ USB con tono a 700 Hz per la CW e partendo con la prima trasmissione alle ore 09.00 UTC del 2-9-2017 con 3 trasmissioni per ogni ora ai minuti 00,20,40 e facendo 1 ora di pausa dopo ogni terna trasmessa.Gli orari e i 26 canali disponibili sui 21 MHz in fonia sono indicati sotto in inglese.Le frequenze di trasmissione verranno cambiate ogni volta sui 26 canali in maniera random e compatibili con le frequenze libere e chi ci ascoltera’,per ricevere il Diploma ( Award ) a ricordo dell’ascolto fatto dovra’ inviare una email a : ii1mirsputnik@gmail.com confermando orari UTC al minuto,data e frequenza da noi usata con precisione al kHz ( ogni altro report di ascolto difforme non verra’ preso in considerazione ).Vedere orari timetable di trasmissione one way in inglese.

Si prega di usare le 2 email fornite per le debite modalita’…1 per i QSO two way e l’altra per il solo ascolto dei segnali dello Sputnik1 single way senza confonderle.

Enjoy by ik1vhx Bruno

Ulteriori info su QRZ.COM e cittadellaspezia.com

Nuovo appuntamento con l’ISS e con il nostro astronauta Paolo Nespoli da pochi giorni alla sua terza missione nella stazione spaziale internazionale.
Questa volta l’appuntamento è con i ragazzi dello Youngsters on the air con nominativo GB4YOTA che si trovano vicino Londra.
Come sempre la frequenze da sintonizzare è di 145.800 Mhz FM ed il contatto è previsto per martedi 8 agosto 2017 dalle ore 18:38 utc (20:38 ora italiana)
A questo link l’articolo completo sull’evento organizzato dalla RSGB

Che cosa sono le MWARA (Major World Air Route Areas) ormai tutti gli appassionati di radioascolto lo sanno e chi si dedica a questa tipologia di ascolti avrà sicuramente sotto gli occhi l’ormai famosa mappa con tutte le frequenze mondiali (si può scaricare qui).

L’emozione di questi ascolti sta anche nella possibilità di vedere tracciato nella mappa di flightradar24 magari mentre sta operando una rotta transoceanica proprio quell’aereo la cui voce del comandante sta uscendo ora dall’altoparlante della nostra radio.

Armiamoci quindi di ricevitore, antenna e mappa e cominciamo ad ascoltare.

20161001_205254

Per aiutarci a capire di quale velivolo si tratta possiamo utilizzare un software in grado di decodificare le chiamate selettive (selcal) che vengono utilizzate per l’identificazione. Un buon software può essere Multipsk ma se ne trovano anche molti altri.

anonimo

Dopo aver ricevuto il codice lo possiamo inserire in questo sito che ci restituirà alcune informazioni sul velivolo tra cui il codice di registrazione che dovremmo inserire nel campo di ricerca di flightradar24. Se il velivolo è in zona di copertura potremmo visualizzarlo e seguire il suo volo mentre ascoltiamo la voce del comandante a migliaia di chilometri di distanza.

volo

Non dimentichiamoci di annotare a log i dati degli aerei che siamo riusciti ad ascoltare, oltre al classico log casalingo preparato con Excel se riusciamo a reperirlo (sembra che la Seldec che lo produceva sia stata chiusa) possiamo utilizzare anche il loro log cartaceo.

20161001_211246

Per altre info o anche solo per condividere i vostri ascolti “aeronautici” veniteci a trovare sul gruppo Facebook “Radioascolto a 360°” e se siete appassionati di radarspotting sarete i benvenuti anche nel  “Gruppo radarspotter Italia

Boeing VC-137C SAM 26000

Boeing VC-137C SAM 26000 (Air force one 1960)

Consolidated B-24 Liberator

Consolidated B-24 Liberator (Bomber 1940)

North American B-25B Mitchell

North American B-25B Mitchell (Medium bomber 1939)

Martin B-26 Marauder

Martin B-26 Marauder (Bomber 1942)

Boeing B-29 Superfortress

Boeing B-29 Superfortress (Bomber 1944)

Convair B-36

Convair B-36 (intercontinental bomber 1949)

Dal 2014 è entrato in funzione il nuovo sistema ads-b denominato vdl2 (VHF Datalink) che andrà ad aggiungersi al vecchio sistema acars ed in futuro a sostituirlo.
Si possono ascoltare i burst trasmessi dagli aeromobili e dalle stazioni di terra sulla frequenza di 136.975 mHz.
Grazie a Patrick F6CTE è stata rilasciato proprio in questi giorni la versione definitiva di Multipsk che consente di decodificare questo nuovo modo.

 

Vdl2_01

 

Il software Multipsk dispone anche della I/Q direct Interface via the sound card for sdr transceivers che consente di controllare comodamente una chiavetta rtl usb senza la necessità di altri software.

 

Vdl2_02

 

E’ possibile inviare i dati ricevuti al software “transport’s display” per gestire le liste degli aeromobili ricevuti e per una loro visualizzazione.

Anche tramite il solo Multipsk è possibile la visualizzazione su Google earth.

 

Vdl2_03